Mal di schiena di Gravidanza e cosa fare per combatterlo

In gravidanza uno dei fastidi più comuni che si presentano è senz’altro il mal di schiena. Molto comune nelle donne soprattutto se questa problematica era presente prima del concepimento oppure se la donna soffre di sovrappeso.

 

Può uscire già dopo 8/10 settimane ma è più comune dal quinto mese in poi.

 

In gravidanza il dolore alla schiena è maggiormente associato al cambiamento strutturale. I muscoli della schiena, soprattutto della zona lombare, sono chiamati a lavorare di più confronto prima perché devono correggere la curvatura lombare che tende ad accentuarsi in gravidanza. Ma non è la spina dorsale che si modifica, bensì il bacino che si apre e si inclina in avanti andando in retroversione. Inoltre il peso dell’addome è maggiore perché l’utero aumenta il suo volume e il feto cresce.

Cosa succede al corpo in gravidanza

Dal primo giorno il corpo cambia. Inizia la produzione degli ormoni della gravidanza che plasmano il corpo sopra la stessa, proprio per permettere l’avvenimento della gravidanza, il suo progredire e la nascita. 

 

Soprattutto la relaxina, uno degli ormoni protagonisti della gravidanza, ammorbidisce le articolazioni sacroiliache della sinfisi pubica permettendo al bacino di aumentare la sua ampiezza per creare spazio per la gravidanza. Rende più flessibili i tendini, i legamenti per seguire al meglio i cambiamenti della gravidanza, permettere il travaglio e il parto.

 

Questo rende le articolazioni del bacino “ballerine” causando così instabilità e successivamente infiammazioni varie.

I dolori comuni della gravidanza

E’ facile che la donna in gravidanza inizi a soffrire di dolore alla schiena, soprattutto nella zona lombare ma può avvertire anche dolore nella zona dorsale, cervicale, braccia e gambe.

 

I cambiamenti che avvengono in gravidanza vanno a compromettere anche la postura della donna che si adatta al cambiamento di peso, al cambiamento delle articolazioni del bacino e al baricentro, che è spinto in avanti. Oltre al mal di schiena la donna in gravidanza può sentire anche dolore al nervo sciatico che si può riflettere lungo tutta la gamba fino al piede.

 

Questi dolori possono essere più o meno gravi. Si presentano di lieve entità, media oppure elevata costringendo la donna in gravidanza a letto.

 

Prevenzione e rimedio

E’ molto importante anticipare questi fastidi prendendosi cura del proprio corpo anche e soprattutto prima della gravidanza oltre che durante. Come ho detto all’inizio dell’articolo spesso alcuni fastidi presenti prima della gravidanza in gravidanza vanno ad aggravarsi.

 

La chiave è rinforzare il corpo. Un corpo forte sostiene meglio le articolazioni in movimento e ci protegge da eventuali infiammazioni e contratture.

 

Continuare l’attività fisica in gravidanza, se il nostro stato di salute lo consente, ci permette quindi di compensare i cambiamenti e ci permette di arrivare più forti e pronte al travaglio e al parto. E’ bene scegliere però un’attività specifica per il periodo in cui ci si trova. Nei miei percorsi di Yoga in gravidanza trovi pratiche scritte sulle esigenze del corpo della donna in gravidanza, in ogni trimestre oltre che al post parto.

 

Ricorrere al Massaggio del corpo in gravidanza di frequente, anche se si avverte qualche tensione o contrattura, ci permette innanzitutto di rilassare il sistema nervoso spesso colpevole delle infiammazioni presenti nel corpo a livello del tessuto connettivo e dei muscoli che di conseguenza rimangono in tensione e non si ossigenano bene. Inoltre in gravidanza il massaggio ci prepara anche psicologicamente alla nascita. Per maggiori informazioni contattami info@benessereingravidana.net Se abiti vicino (Trentino alto adige- val di Non) a me sono attiva anche con le pratiche di Massaggio Ayurvedico Femminile .

 

Indossare calzature comode e soprattutto del numero corretto. La scarpa è importante perché incide sulla nostra camminata e quindi postura. Anche la scarpa della il benessere della schiena e del nostro pavimento pelvico, molto importante da curare in ogni fase della vita.

 

Curare il sonno. Utilizzare quindi dei cuscini come supporto ci permette di riposare meglio, ossigenarsi meglio e limitare tensioni muscolari inutili. Il cuscino mezzaluna è comodissimo, io personalmente l’ho utilizzato e ha salvato le mie notti in gravidanza! Preferisci la posizione sul fianco, soprattutto sinistro perché questa posizione si agevola maggiormente il flusso sanguigno della vena cava che trasporta più ossigeno e nutrienti al feto ,all’utero e ai reni e protegge il fegato. Non temere però se utilizzi il fianco destro, è bene anche cambiare posizione se si è scomode.

 

E’ bene però non sottovalutare il problema soprattutto se è forte, o associato ad altri sintomi. Per qualsiasi cosa chiedi informazione al tuo medico di fiducia.

Informarsi e praticare

Per stare bene in gravidanza e prepararsi al meglio per la nascita e il post parto è bene informarsi per capire, imparare cosa succede al nostro corpo e cosa poter fare per stare meglio. Per questo ho creato per te un Ebook completamente gratuito: la Prima Guida definitiva per trasformare la Gravidanza in un’esperienza unica come Te! Richiedila qui per scoprire cosa succede al tuo corpo e come affrontare al meglio i cambiamenti che avvengono nei 9 mesi!

Scroll to Top