Gravidanza, post parto e senso di unione

La Gravidanza è il momento in cui la donna sperimenta cosa vuol dire essere un tutt’uno con qualcosa di “diverso” da lei. Questa sensazione si fa viva nel suo cuore, nella sua mente, nei primi attimi della gravidanza quando ancora il feto è troppo piccolo per essere percepito, o sentito. E’ la sensazione più naturale del mondo in realtà e non succede solo in gravidanza. Per noi tutti esservi viventi, quando ci sentiamo felici ci sentiamo anche parte di qualcosa, uniti a qualcosa, uniti a noi stessi. Questa vivere in unione ci porta a provare emozioni e sensazioni completamente diverse, e più forti e belle confronto a quelle che siamo abituati a sentire. Perchè la maggior parte del tempo viviamo “separati” da noi stessi, ed in sofferenza perchè non ascoltarsi crea inevitabilmente sofferenza.

Ma come si percepisce questa sensazione?

Con un senso di amore incondizionato, infinito. Un amore che non si può spiegare soprattutto all’inizio perchè sembra non esista ancora quel fagottino che ti ritroverai tra le braccia! Ma è il tipico amore che prova una madre per i suoi figli, perchè sarà sempre unita a loro!

Questa sensazione non è automatica, difatti molte donne fanno fatica ad accettare questa nuova condizione ed il cambiamento che la gravidanza porterà inevitabilmente alla loro vita, soprattutto nella vita di coppia e lavorativa.

Lo scopo dello Yoga, in generale, è di portarti all’origine. Ovvero di eliminare la separazione, il muro che metti tra te ed il mondo e tra te, e te! E’ si, tante volte si è separati da se stessi, e questo crea sofferenza e senso di disagio continuo. Per farti un’esempio, nei momenti in cui non ti ascolti, non stai ai tuoi desideri o pensieri. Non ti rispetti abbastanza e non rispetti i bisogni reali del tuo corpo e della tua mente (che sia più riposo, meno stress durante la giornata ecc), questo crea continua sofferenza e non potrai mai stare completamente bene se, per prima cosa, tu non ti ascolti.

Finalmente puoi ascoltare i tuoi cambiamenti, ed i tuoi bisogni! Perchè in gravidanza ogni sensazione è triplicata e naturale!! Ma perchè non porti questa naturalezza in tutto il resto della tua vita??

Ascolta ed ama te stessa! Questo è molto più facile in gravidanza perchè hai “l’obbligo” verso il piccolino, o la piccolina, che sta crescendo nella tua pancia!! Ed involontariamente, e facilmente anche, finalmente impari ad amarti per come sei e quello che sei. Ti riunisci con il tuo vero essere, con il tuo corpo che è attivo al 100% e con il tuo respiro! Questa è la sensazione più naturale che si possa mai provare. Porta con te queste conoscenze e sensazioni, anche al di fuori della tua gravidanza!!

Spesso aspettare un bambino è veramente il momento più bello, eccitante della vita. E molto spesso invece, quando viene finalmente il momento di far nascere questa splendida creatura a poco a poco svanisce questa sensazione di unione, ovvero è più difficile da mantenere e ci si risente di nuovo separate. Certo, hai la gioia di vedere il tuo cucciolo e di farlo crescere, accudirlo. Questa però può essere una delle cause della “depressione” post parto. Questo momento di tristezza è molto comune, più comune di quello che credi! Ma si supera ed è un momento normalissimo, devi darti il tempo di abituarti alla tua nuova vita perchè, anche se lo hai sempre desiderato, non ti sei mai presa cura totalmente di un essere che dipende da te al 100%, ed il parto, la “separazione” da lui, la stanchezza e la fatica giocano ruoli fondamentali all’equilibrio della mente, e sei normale se ti senti triste! Ma devi reimparare a sentirti un tutt’uno con te stessa, con lui o lei e con il resto della tua vita. In questo ti aiuta il tuo piccolo, esatto! E’ incredibile quanto potere può avere una creatura così piccola sulla tua vita, e se impari ad ascoltarla e comprenderla meglio puoi veramente ritornare, e ritrovare, la tua pace. Esatto, la tua pace, anche se avrai un piccolo urlante da accudire tutto il giorno.

Lo  Yoga in Gravidanza e post Parto è una pratica che spinge all’introspezione, ovvero ti insegna, oppure ti ricorda, come ascoltare il tuo corpo e quello che succede al suo interno. In Gravidanza è molto importante ascoltarsi, capire cosa sta succedendo ed i cambiamenti che stanno avvenendo nel proprio corpo. Ascoltarsi significa prendere in considerazione il proprio stato d’animo anche, quante volte lo fai nella tua vita? Questo non sempre è possibile purtroppo, o per le situazioni che si vivono, oppure per le barriere che si creano nella mente e che ci ostacolano continuamente. Utilizza la gravidanza come un momento in cui finalmente ti unisci a te stessa! Ed estendi questa capacità, naturale che hai di ascoltarti e di farti stare bene, a tutto il resto della tua vita, anche quando la gravidanza giungerà al termine.

Lo Yoga Post Parto invece aiuta a “riempire” il senso di vuoto che si crea nell’addome, nel cuore riportando il corpo alla sua origine, coccolando la mamma ed aiutandola a guarire ed a riunirsi con il suo piccolo! Queste due pratiche credo che siano le più dolci che una donna possa utilizzare nella sua vita, e sono di enorme aiuto, soprattutto per riportare l’equilibrio che a volte manca!

Reimpara ad unirti a te stessa!

Anche quando ti senti “vuota” perchè nella tua pancia non si sente più nessun movimento. Il tuo bimbo, la tua bimba, sono l’estensione del tuo essere! Esatto! Ciò che ami è un’estensione del tuo essere, sei tu staccato da te ma unito! Può sembrare un gioco di parole ma questo è un qualcosa di speciale che lo Yoga ci insegna da sempre, ed essere genitore ti riporta a questa sensazione, alla tua origine.

Mantenere un senso di unione nel corpo, nel cuore, nell’anima ti aiuta ad allontanare quella continua sensazione di sofferenza che senti in molti momenti della vita, non solo in gravidanza o nel periodo post parto!

Ricordati di te e dei tuoi bisogni, e prenditi sempre cura di te stessa!

Torna su